Home > Domus de janas “Sa domu ‘e s’Orku” di Setzu

Domus de janas “Sa domu ‘e s’Orku” di Setzu

Domus de janas  Sa domu ‘e s’Orku” - Setzu

Domus de janas
Sa domu ‘e s’Orku” – Setzu

Lasciando il paese, a 300 m., sulla sinistra, in direzione Genuri, si giunge al monotorre Nuraxi su forru e sa Teula, nei pressi di una necropoli romana. Il sito, raggiungibile solo a piedi (50 metri dalla strada), consente, una volta raggiunto, di vedere dall’alto la domu de Janas Sa Grutta‘e sa perda. Questa, sita a 300 metri e raggiungibile mediante uno stradello che attraversa il Rio Setzu, presenta l’ingresso a bocca di forno ed è caratteristica perché attraversata dal ruscello e perché d’inverno, al suo interno, si formano numerose stalattiti.

Tornando sulla provinciale, appena 100 m. indietro, s’imbocca la salita che conduce alla giara. La strada panoramica porta all’altra e più conosciuta domu de Janas di Setzu: Sa domu e s’orcu, individuata alcuni decenni fa da Prof. G.Lilliu, e composta da tre stanze. Solo a 150 m. sono visibili i resti del nuraghe S’Uraxi, nel quale si sviluppò un piccolo insediamento romano di cui restano abbondanti ceramiche. Proseguendo, oltre il Punto di Ristoro, si arriva alla cascata Sa spendula, alimentata in primavera da tutte le acque dei paulis della Giara.