Home > Tomba di giganti “Sa domu ‘e s’Orku” di Siddi

Tomba di giganti “Sa domu ‘e s’Orku” di Siddi

Tomba di giganti  “Sa domu ‘e s’Orku” - Siddi

Tomba di giganti
“Sa domu ‘e s’Orku” – Siddi

T

Tra i tanti monumenti del territorio consortile è imperdibile la maestosa tomba di giganti Sa Domu ’e s’Orcu, uno fra i più straordinari esempi d’architettura funeraria nuragica dell’Isola per stato di conservazione e monumentalità della costruzione. La tomba, della tipologia con struttura a filari, coperta a piattabanda, è databile al Bronzo Medio (1500-1300 a. C.).

Situata al centro dell’altopiano della Giara di Siddi, questa tomba è una delle più grandi ed imponenti della Sardegna, come si nota subito osservando la facciata, costruita con enormi blocchi di pietra squadrati e disposti in filari sovrapposti. La tipologia “a filari” è tipica delle tombe dei giganti del centro-sud della Sardegna del periodo più arcaico, che non presentano in facciata la stele unica con terminazione centinata. L’esedra è costituita da una muraglia di pietre particolarmente spessa  (circa 2 m.). Le grandi dimensioni della tomba colpiscono tanto all’esterno che all’interno della camera funeraria, che oltre ad essere lunga circa 15 m., raggiunge l’altezza eccezionale di circa 2,5 m. e si presenta intatta. Esternamente la camera termina con un’abside. Alcuni menhir si trovano a qualche decina di metri di distanza dall’ingresso.