Home > Cat1 > subcta
Top

Casa “Zapata” di Barumini

La particolarità di “Casa Zapata” consiste nella presenza di un edificio secentesco che poggia sui ruderi di un nuraghe complesso chiamato “Nuraxi ‘e Cresia”, ciò crea uno spettacolo unico e un immenso stupore nel visitatore che rimane affascinato da tale bellezza.

Casa Zapata” prende la sua denominazione dalla nobile famiglia aragonese degli Zapata, che giunse in Sardegna al seguito dell’Infante Alfonso. Nel 1541 gli Zapata ricevettero in concessione la baronia di Las Plassas, Barumini e Villanovafranca e la amministrarono fino alla soppressione del regime feudale.

Nella sezione archeologica del “Polo Museale” oltre al nuraghe si possono ammirare le vetrine contenenti i manufatti della civiltà nuragica. Sono presenti oltre 180 pezzi, la maggior parte dei quali sono stati restaurati nel laboratorio di restauro di reperti archeologici, aperto a qualche anno fa a Barumini per iniziativa dell’amministrazione comunale.

La sezione storica del “Polo Museale” narra la storia vissuta dalla famiglia Zapata e i suoi rapporti con la popolazione di Barumini mentre nella sezione etnografica sono riproposti utensili, molti dei quali utilizzati fino a non molti anni fa, e alcuni impiegati ancora oggi nella vita quotidiana e in quella lavorativa.

Tutti gli elementi
DSCF3558bbb

Pozzo di Sant'Anastasia

DSCF3532b

San Michele Arcangelo

DSCF3526_1b

San Michele Arcangelo

DSCF3249b

Museo Archeologico