Home > Cat1 > subcta
Top

Museo dell’olivo e dell’olio di Tuili

A Tuili, ai piedi dell’altopiano della Giara, nella splendida cornice della villa padronale ottocentesca della famiglia Asquer e dei suoi annessi rustici, trovano oggi posto il “Museo dell’olivo e dell’olio” : la tradizione millenaria dell’olivicoltura raccontata attraverso le immagini del tempo e i racconti dei protagonisti di allora. Innestatori, potatori e raccoglitrici narrano la fatica del loro lavoro, partendo dall’innesto dell’olivo sull’olivastro per arrivare alla trasformazione delle olive in olio. Zappe, macine, giare, tramandano la cultura dell’olio dall’Ottocento ai giorni nostri. Una raccolta di strumenti semplici, come coltelli da innesto, zappe e picconi, immutati nel tempo, sono il preludio alla lavorazione nel frantoio alla cui innovazione Don Gavino Asquer aveva sempre dedicato particolari cure e attenzioni. A testimonianza di questa sua dedizione Villa Asquer custodisce ancora oggi l’antico frantoio ottocentesco e i più moderni macchinari della seconda metà del 1900.

Tutti gli elementi
DSCF3558bbb

Pozzo di Sant'Anastasia

DSCF3532b

San Michele Arcangelo

DSCF3526_1b

San Michele Arcangelo

DSCF3249b

Museo Archeologico